Labour Italia

Labour Italia

Elaboriamo insieme le Proposte per offrire alla Sinistra in Italia, una visione nuova, rendiamo il nostro un Paese davvero più giusto, equo, moderno, solidale.
Unisciti al nostro Laboratorio permanente.

Leggi, ...
Temi

Temi

La proposte per rinnovare il nostro Paese e l’Unione, con una moderna ed aggiornata visione politica Ecosocialista, Europeista, Solidale ed inclusiva.
Unisciti a Noi. 

Leggi, ...
Sostieni Labour Italia.

Sostieni Labour Italia.

Il sostegno degli Iscritti e dei volontari è vitale. Labour Italia vive ed opera con il solo sostegno ed il contributo degli iscritti, militanti, simpatizzanti.

Sostienici

Labour Italia

Siamo un’Associazione ed un Movimento Laburista, non intendiamo proporci come un nuovo Partito o come un’entità che si candida a gestire il potere.

Non ci contrapponiamo alle formazioni già esistenti nella Sinistra Italiana, ma vogliamo contribuire al confronto con esse e con la società civile.

Con i tanti cittadini, donne e uomini, giovani e anziani, che vogliono credere e lavorare per edificare una società davvero giusta e solidale, e lo facciamo a partire dal dialogare con quanti  non hanno perduto la speranza o che anelano a ritrovarla.

Intendiamo intervenire nel dibattito politico nazionale ed europeo, facendo nostro il nome Labour per rafforzare la nostra profonda convinzione che il lavoro sia il nodo centrale per affrontare l’attuale crisi globale. Il lavoro, oggi caratterizzato da squilibri crescenti, lo sfruttamento portato a soglie quasi parossistiche, l’inaccettabile nuova categorie dei cosiddetti “working poors”, masse, che pur lavorando riescono a malapena a sopravvivere. Uomini e Donne privati della dignità, della casa, della prospettiva di una famiglia, una futura pensione per tanti è ormai solo un miraggio, le cure sanitarie diventate un lusso.

Solo dal lavoro può ripartire una proposta politica capace di riformare il sistema. Il lavoro non come un privilegio ma al contrario la base, attraverso cui edificare la Società più giuste e più equa, la società dei diritti sociali, civili, la giustizia sociale.

Questi i motivi per cui decidiamo di impegnarci e per cui  intendiamo spenderci, per i quali ti chiediamo di supportare Labour Italia.

Chiediamo vi sia un cambiamento reale, fattivo, capace di rispondere nel merito alle tante critiche che l’Unione europea ha generato con le sue errate politiche economiche.

La chiave non può essere ancora il rigore imposto dalla Banca Centrale, dalla Commissione o dal Parlamento, politiche che insieme hanno causato il proliferare di quei movimenti sovranisti, presenti nel panorama politico europeo, con istanze alle volte anche legittime, che in assenza di un vero cambio di paradigma continuerebbero pericolosamente ad alimentarsi.
Il nuovo corso, viene oggi, dichiarato come esigenza vitale, ovunque ci sia responsabilità, dalla nuova Commissione e dal nuovo Parlamento appena eletto.
La nostra Unione, sia adesso, oggi e domani, davvero utile ed attenta ai cittadini, interessata allo sviluppo nel rispetto dell’Ambiente, del benessere sociale ed all’attuazione di nuove politiche su Lavoro, Welfare, Tasse, Sanità, Energie, Consumi, Diritti.
Provvedimenti che debbono essere comuni ed unificanti fra i Paesi membri con identiche regole che valgano per tutti. Dal Fisco alla politica Estera, non più un Unione quale nano politico, assoggettato in economia alla Finanza globale, alle Lobbies ed ai potentati e e nel panorama internazionale sottoposta alle ingerenze dei grandi:  USA, CINA, RUSSIA.
Vogliamo la UE diventi un protagonista attivo ed autonomo nel panorama mondiale.
Una Unione, come comunità Politica e Sociale, per 500 milioni di cittadini europei.

Economia

Le Politiche economiche, gli investimenti, le agevolazioni, rappresentano gli strumenti attraverso cui sostenere le imprese nell’incentivare il lavoro. Inutile precisare qui quale sia l’importanza del Lavoro per il Paese, per le famiglie, è bene ribadire che dal lavoro si generano attraverso i contributi i fondi con cui sostenere lo stato Sociale, la solidarietà, l’integrazione, la sussidiarietà, fra Cittadini, e di conseguenza fra Regioni, e nel caso dell’Unione fra gli  Stati. Lavorare per introdurre principi di equità che consentano al Paese di sostenere il nostro sistema pensionistico e di Assistenza (il Welfare) è vitale.  Puntiamo a rimuovere la contrapposizioni generate impropriamente fra lavoratori autonomi, imprenditori e lavoratori dipendenti e pensionati. Non crediamo affatto che Imprenditori o Partite Iva siano nemici o evasori “tout court”. Vivere da autonomi, senza garanzie, senza la possibilità di ottenere ferie, malattia, pensioni od anche un Mutuo non è il modo giusto per proporre un Paese più equo giusto ed inclusivo.

Sanita

La Sanità e l’Assistenza sanitaria gratuita ed universale nuovamente al centro dell’agenda politica. Si torni al dettato costituzionale, rendiamo davvero universale il Diritto alla Salute per i nostri cittadini e per chi risiede nel nostro Paese. La spesa sanitaria nazionale deve sostenere questo diritto fondamentale. Razionalizzare la spesa e mettere in correlazione le Risorse e le disponibilità, al di la dei guasti causati anche dall’improvvida riforma del Titolo V della nostra Costituzione cui è sempre possibile porre rimedio. L’importante è pensarci, riflettere e valutare su quali rimedi porre e darsi di verso, proponendo riforme che per dirsi tali devono produrre effetti positivi per il cittadino. Discutiamone insieme.

Stato Sociale

Il Welfare coniugato dal presente al futuro per rispondere alle esigenze attuali ed al bisogno e alle aspettative delle future generazioni. L’età media e l’invecchiamento della nostra popolazione sono un dato ormai assodato ed il rapporto fra occupati e pensionati scivola su una pericolosa china, su cui è vitale avviare una riflessione per agire e comprendere come riequilibrare il rapporto fra chi ne sostiene il costo e chi ne beneficia oggi e nel futuro prossimo. In maniera molto semplice bisogna tener presente che dipende dal numero dei lavoratori impiegati e dalla sostenibilità dei contributi richiesti  se il sistema potrà continuare a garantire in futuro le Pensioni e l’Assistenza*.

Politica estera

La grande improvvisazione nella Politica estera che ha caratterizzato in particolare gli ultimi anni può continuare ad essere la cifra della Politica del nostro Paese? Oggi ci ritroviamo davanti ad echi di guerra sempre più forti,  viviamo davvero come denunciava Papa Francesco una Terza Guerra Mondiale a spezzoni. L’Unione deve supportare i singoli Stati membri ed essere capace di esprimere un politica estera unica e comunitaria, partendo dal logico presupposto che è l’Unione che fa la forza.

Formazione e Ricerca

La Formazione e la Ricerca, la Scuola, l’Università, sono sistemi davvero improntati al nostra dettato costituzionale? Ed ancora è davvero garantito a tutti i nostri cittadini il Diritto all’Istruzione ed insieme una parità di accesso? Il numero chiuso, è una Garanzia o un ulteriore occasione di disparità, spesso addirittura censoria?  Il diritto al progresso sociale, l’occasione e l’opportunità per ogni cittadino sono condizioni ancora possibili? Alcune delle domande cui vogliamo rispondere riflettendo insieme, sul come possano realizzarsi.

Ambiente

Possiamo oggi, nel 2019, alle luce dei tanti, molteplici, danni,  effetti del cosiddetto “Climate Change“, continuare a considerare come semplici incidenti o fatti marginali le devastazioni che colpiscono quasi contemporaneamente aree geografiche spesso agli antipodi l’una rispetto all’altra? Ed ancora l’Ambiente e le Risorse naturali come fossero fonti inesauribili? Suolo, Acqua, Terra, Aria,  devono essere considerate davvero al pari delle Risorse fossili da cui peraltro vogliamo affrancarci spingendo per una sempre maggiore produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibili. Aria e Vento, Acqua, Sole, Geotermia unite all’efficentamento ed isolamento dei nostri edifici. Sono strade percorribili, che già oggi possono fortemente ridurre la nostra dipendenza del fossile. Ne siamo consapevoli?

labour italia | laburista | donazioni

Supportaci e sostieni la nostra crescita

Sostieni il Progetto di Labour Italia.
Aiutaci a farci conoscere diffondendo le Proposte che intendiamo offrire al dibattito politico del nostro Paese. Puoi farlo a partire da una semplice donazione. Scegli se iscriverti o diventare un Volontario digitale su temi che condividi. Sostienici.

Lavoriamo per unire i Progressisti in Italia ed in Europa.

Labour italia, non nasce per proporre una nuova sigla o un nuovo Partitino nella già variegata e litigiosa galassia della Sinistra in Italia.
Non ci interessa.
Semplicemente, ci proponiamo di contribuire con le nostre idee a definire un quadro di una nuova forza Socialista, moderna, capace di imporre una nuova visione, volta ad aggiornare, innovando il nostro Paese e la nostra Unione.
La Sinistra, oggi, sta finalmente uscendo dal “cono d’ombra” liberista.
Nuove Idee e Propositi, si fanno largo e sì impongono per orientare in senso progressista ed ecologista le politiche Sociali ed Industriali , il rapporto con i cittadini. Torniamo ad essere protagonisti in positivo, quale forza di cambiamento, di progresso, di equità.  Saremo oggi suggeritori ed ispiratori, domani potremo divenire interpreti, rappresentanti,  di queste idee politiche. Dipende da tutti Noi, dal Lavoro e dalla capacità di lotte che insieme sapremo intraprendere per edificare questo “Mondo Nuovo”.

Siamo convinti che oggi alla Politica ed al Paese, serva l’esatto contrario dei Partiti liquidi o di formazioni leaderistiche. Lavoriamo quindi per fornire spunti  alla costruzione di una forza che possa essere “contenitore”  per le energie e le intelligenze che non mancano di certo nel campo della Sinistra in Italia.  Inutile riproporre cooptazioni o somme di Dirigenti, non producono più effetti nell’Opinone pubblica e sull’elettorato. Occorre organizzarsi a partire da organismi democraticamente eletti e riconosciuti. Sarebbe la base per essere strumento di un cambiamento reale. La competenza, il merito, la credibilità delle persone e delle proposte, siano vero metodo di selezione di un futuro Gruppo Dirigente.

La collaborazione determina partecipazione e quindi condivisione, lavorare su temi con sempre più ampia partecipazione. Non un Capo, che detta la linea e seguaci in attesa o tifosi, ma team di Militanti che con il loro impegno, la competenza e capacità, diventino fattori di vera elaborazione politica.

l’Etica deve tornare al centro dell’azione politica. Fare Politica inteso come servizio al Paese ed alla nostra parte. Sentirci moralmente impegnati, partigiani della nostra causa. Costruire una Società davvero equa e giusta.

Rimettere in carreggiata il nostro Paese recuperando il tempo perduto in politiche insensate puntando a recuperare una piena credibilità internazionale ? Come preservare i valori ed il dettato della nostra Costituzionale e far valere e onorare le persone rese tutte eguali e con le medesime possibilità? Queste le domande che ci poniamo nell’immaginare il nostro percorso politico.

Democrazia rappresentativa 85%
Lavoro e formazione continua. 95%
Politiche comunitarie. 90%

Campagne e Temi proposti

La via del nuovo Socialismo Ecologista, è il tema sul quale intendiamo procedere, senza indugio. Vogliamo contribuire ad imporre nell’Agenda politica nazionale ed Europea,  la necessità di un rovesciamento del paradigma, secondo il quale sono i parametri del PIL, a regolare le politiche governative e finanziarie, unito al mantenimento del rapporto Deficit del 3% , soglia che si traduce in tagli continui e spesso lineari, con continue riduzione degli investimenti alle infrastrutture ed alle politiche sociali.
Punti sui quali è necessario approfondire e cercheremo di parlarne in maniera dettagliata, con Proposte precise.Partiamo dal presupposto che la crescita non può essere infinita o possa avvenire “tout court”. Le Risorse naturali, non  sono infinite eil cambiamento climatico conseguente allo sfruttamento indiscriminato ed all’inquinamento, non sono chiacchiere o invenzione di qualche sedicenne viziata spinta dai poteri forti o dal finanziere Soros.
Non possiamo continuare a bruciare le risorse non infinite del nostro Pianeta, le prossime guerre cosi proseguendo potrebbero essere quella per l’acqua, il cibo, il diritto a vivere per intere popolazioni.
Queste nostre convinzioni, sulle quali da tempo in tanti ragioniamo iniziano per fortuna a divenire “mainstream” sia in Europa che in Italia ed il nuovo Governo italiano, pare porle innanzi anche nel rapporto e nel confronto con le rinnovate Istituzioni europee.  Saremo attento pungolo, sul tema. Saremo Laboratorio permanente di elaborazione politica.

Sostenici e aiutaci a diffondere la nostra voce.

Diffondiamo, collaborando, condividendo i Temi e le Proposte di Labour Italia, a partire dai Social network e fra i contatti personali. Il motore virale,  è soprattutto in questa fase di lancio, l’elemento propulsore per la diffusione della nostra visione Ecosocialista. Unisciti a Labour Italia.

Dona, contribuisci

Per Labour Italia, la raccolta del sostegno dei Militanti e Volontari è di vitale importanza

Sostieni la nostra Proposta politica. La vita, l’esistenza, la diffusione delle idee di Labour Italia, dipendono oggi, anche dal tuo semplice contributo. Diventa un volontario digitale. Unisciti a Noi.

News | Novità

Assemblea Nazionale.
L’Assemblea programmata a Messina sabato 19 Ottobre, è rinviata a data e luogo da definirsi. Vi terremo aggiornati.

Labour via newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Labour Italia, per ricevere via email le News, i nostri Contributi politici, i Documenti, le Proposte. Maniteniti informato.